Ingrandimenti: Stefano Sollima
PDF Stampa E-mail

Stefano_SollimaProtagonista di Ingrandimenti, sezione curata dal critico Oreste De Fornari, è il regista Stefano Sollima che ha recentemente esordito al cinema con il film ACAB - All Cops Are Bastards, dopo una lunga e fortunata carriera da regista televisivo.
Figlio d'arte, il padre è il regista e sceneggiatore Sergio Sollima noto al grande pubblico per aver diretto lo sceneggiato televisivo Sandokan, Stefano Sollima ha iniziato la sua carriera realizzando alcuni cortometraggi. Successivamente ha lavorato come cameraman di news per NBC, CBS, CNN, realizzando diversi documentari in zone di guerra. Dopo aver diretto alcuni episodi delle serie TV Un posto al sole e La squadra, nel 2005 ha diretto la miniserie televisiva Ho sposato un calciatore trasmessa da Canale 5. Il successo arriva nel 2008 quando realizza la serie televisiva Romanzo criminale - La serie basata sull'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo. 
Nel corso dell'incontro con il regista che precederà la visione di ACAB, Oreste De Fornari analizzerà il percorso condiviso da Stefano Sollima con il padre Sergio lungo il cinema di genere scelto come mezzo privilegiato per affrontare e raccontare temi forti e contraddizioni irrisolte della società contemporanea. 


Hanno scritto di ACAB:

“Il caso Reggiani. Quello di Sandri. La morte di Raciti, la caccia al romeno, gli stadi in fiamme. E Genova, col sangue sul pavimento della Diaz. Vista dai protagonisti di ACAB, l'Italia non è uno stivale: è l'anfibio di un celerino. A Stefano Sollima, regista del Romanzo Criminale tv, piace giocare. Col fuoco.”Ilaria Ravarino, Rolling Stone
“Il film di Sollima è un altro romanzo criminale in cui i cops reagiscono con follia e violenza alle istigazioni metropolitane, picchiando i romeni con la foto del Duce in camera.In coabitazione con cronache vere e identità reali di tre 'celerini' del G8, il film ha chiara ispirazione da tv ma è fatto di pasta dura del poliziesco, senza far sconti e con un cast perfetto, tra cui spicca il giovane Domenico Diele, che riporta anche un po' di civiltà.”
Maurizio Porro, Corriere della Sera

“Con grande precisione psicologica, senso sicuro dei ritmi (specie nelle pagine corali), concitatissime tensioni. Vi danno solida evidenza degli interpreti, anche i meno noti, di salda vitalità. Cito almeno Piefrancesco Favino, forse il più espressivo, con sottili sfumature, ma lo assecondano bene anche gli altri, con sapori duri di cronaca.”
Gian Luigi Rondi, Il Tempo

“Sollima è quello di Romanzo criminale 2 (lo sceneggiato tv) e i bastardi li sa raccontare come pochi, da un lato e dall'altro della barricata, e a caricarli di malcelata simpatia (chi non simpatizza per quella carogna di Favino?)”
Libero

“Sulla base dell'omonimo libro del giornalista Carlo Bonini (Enaudi) e con i tra sceneggiatori Cesarano. Petronio e Valenti, Stefano Sollima ha realizzato con il suo ACAB, all cops are bastards (cioè: tutti i poliziotti sono bastardi), un film d'azione che per cavarcela sbrigativamente ma senza dire una bugia è di modello molto americano. Ma alimentandolo con riferimenti che invece appartengono a tipologie nostre e anche a fatti realmente appartenenti al nostro passato recente.”
Paolo D'Agostini, La Repubblica

“ACAB, tratto dal libro omonimo di Carlo Bonini, è un film che racconta la vita dei poliziotti 'dal di dentro'. Ma in modo tutt'altro che elogiativo o politicamente corretto. I protagonisti sono uomini duri, che vivono il servizio domenicale allo stadio come una nuova frontiera; che sviluppano una solidarietà reciproca virile ed estrema, sconfinante nella logica del branco; ma senza divisa sono soli, fragili, violenti – e del tutto incapaci di confrontarsi con gli affetti, le donne, i sentimenti. […] ACAB è l'interessante tentativo di fare un film di genere italiano con ritmi e stile americani. Tentativo riuscito. Non piacere agli ultras, poi, può essere una medaglia.”
Alberto Crespi, L'Unità

“Con una regia asciutta e realistica ACAB ha il pregio di raccontare da vicino il reparto mobile della Polizia. Rivitalizza un genere, il poliziesco, ormai desueto in Italia, caricandolo di uno sguardo attento anche ai momenti più intimi, contraddittori e privati dell’uomo. La cronaca e il documentario dialogano con un cinema di genere e l’effetto è un pugno nello stomaco, il racconto nudo e puro delle diverse accezioni della miseria umana e dell’irrazionale su cui ogni potere trova a fondarsi”
Katiuscia Incarbone, duellanti.com

“Sollima fa dono al pubblico di un'opera capace non solo di muoversi trasversalmente tra realtà personali e universali, ma, soprattutto, di farsi portavoce di una sfida emotiva e intellettuale che non intende offrire zone di ristoro. In questo modo il film s'insinua nell'intimità di una realtà celata, osserva e registra le variazioni di luminosità e oscurità all'interno della quali si muovono i personaggi di una messinscena dal sapore neorealista, dove la riconoscibilità ha costantemente il sopravvento sulla finzione cinematografica. Una realtà che, lontana dal voler configurarsi come verità assoluta, trae spunto dalle pagine del romanzo omonimo del giornalista Carlo Bonini ma che, in parte allontanandosi da questo, non concede alcuna amnistia ai suoi personaggi.”
Tiziana Morganti, Movieplayer.it

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.