Genova Film Festival

MAX

MAX
Gloria Calcagno (2018 – 12’ – fiction)

Soggetto e sceneggiatura Gloria Calcagno; Fotografia Luca Siciliano; Suono Miriam Folloni, Riccardo Raffo; Montaggio Gloria Calcagno; Scenografia Gloria Calcagno; Musica Giovanni Acquilino; Interpreti Francesco Emanuele Ucch, Maria Elena Pollack, Gino Versetti
Produzione
Gloria Calcagno

LA TRAMA
La storia parla di Max, un uomo sulla cinquantina affetto da un lieve disturbo ossessivo compulsivo che necessita, dunque, di mettere le cose sempre in un determinato ordine. È sposato con Laura, ma il matrimonio non va a gonfie vele; non sopporta più le continue richieste della moglie, il suo essere logorroica, i suoi discorsi privi di rilevanza vera e propria e il fatto che non capisca quanto egli abbia bisogno di aiuto e sostegno. Al lavoro la situazione è critica; Gino, il suo capo, vuole nascondere a tutti che l’azienda è in palese fallimento e Max, contabile, è sotto continue pressioni per cercare di rimediare al danno ormai irreparabile. L’ansia e i continui pensieri non gli permettono di vivere rilassato; è costantemente sotto stress, non riesce a dormire e non sopporta più tale situazione. Un giorno decide dunque di porre fine a tutto ciò.

L’AUTORE
Gloria Calcagno è una studentessa universitaria della NABA di Milano. “Max” è il suo primo cortometraggio.

PASSWORD RESET

LOG IN